Tecnologie

Spray Drying

Tra le soluzioni tecnologiche integrate nei sistemi Nol-Tec Europe, proposte attraverso il brand NTE Process, grande importanza riveste il processo di Spray Drying, che permette di ottenere polveri ingegnerizzate di alta qualità per vari settori industriali (alimentare, Farmaceutico, Chimico, Ceramico, etc).

Nol-Tec Europe abbina la grande esperienza di bulk material handling con il processo di produzione delle polveri, grazie alla partnership con Ohkawara Kakokhi, leader mondiale nella produzione di spray dryer con soluzioni e tecnologie brevettate uniche.

Le tecnologie di Spray Drying consentono di atomizzare composti liquidi e in slurry con diverse viscosità producendo una polvere fine con granulometrie molto precise grazie all’utilizzo di ugelli atomizzatori brevettati. Le polveri ottenute hanno inoltre un alto grado di scorrevolezza e solubilità grazie alla perfetta distribuzione della forma e della granulometria stessa ottenuta grazie al processo di atomizzazione.

Nol-Tec Europe offre soluzioni con approcci differenti, dall’impianto completo, al retrofitting di impianti esistenti fino alla fornitura di spray dryer da laboratorio anche a ciclo chiuso.

I principi dello Spray Drying
La tecnologia Spray & Dry Nol-Tec è il processo più rapido ed efficiente per produrre polveri ingegnerizzate da ogni tipo di soluzione liquida. Il liquido viene disperso in una nube di minuscole gocce mediante un atomizzatore spray o un ugello a disco rotante. La nube è distribuita in una camera di atomizzazione all’interno della quale viene investita da un fl usso di aria calda. Dopo un tempo ridotto di residenza in camera, le polveri precipitano sul fondo della camera o sono aspirate tramite cicloni e/o filtri e maniche.

Nessun deterioramento a contatto con calore                                                                                                                              Il tempo di residenza è molto basso, quindi anche materiali molto sensibili al calore come quelli farmaceutici e alimentari possono essere atomizzati con la tecnologia di Spray Drying. Nei casi in cui è richiesto un salto di temperatura minimo si possono utilizzare tecnologie in contro corrente.

Spray Drying con uso di solventi infiammabili
Per i sistemai basati su soluzioni liquide a base di acqua, solitamente la fi ltrazione è basata su un sistema aperto. Per liquidi infiammabili o pericolosi (es. tossici) si possono usare sistemi a ciclo chiuso con utilizzo di azoto. In questo modo, anche tutti i solventi possono essere recuperati e riutilizzati dall’impianto.

Regolarità e ripetibilità delle performance
La distribuzione e le dimensioni delle particelle di polvere è regolare e consistente, dovuta alla tecnologia di controllo. Questo garantisce elevata riproducibilità delle proprietà di atomizzazione. Lo Spray Drying garantisce la produzione di polveri “free fl owing” permettendo facilità di movimentazione, stoccaggio e conseguente lavorazione.

Elevata purezza del prodotto finito & facilità di pulizia
La pulizia dei componeneti dello Spray Dryer è semplice e può essere completata in tempi brevi. Inoltre è facile implementare sistemi di WIP (wash in place), CIP (Clean in place) e SIP (sterilization in place) in modo da evitare qualsiasi contaminazione fra produzioni diff erenti. Inoltre l’innovativa tecnologia Spray Bag consente di sostituire la classica camera in acciaio con una camera in tessuto lavabile e rimovibile particolarmente idonea per sistemi con cambi frequenti di prodotti.

Atomizzatori Brevettati versatili e tecnologicamente avanzati
Lo Spray Dryer può comprendere vari atomizzatori per ogni tipo di soluzione o proprietà della polvere desiderata:

• Disco rotante (di diverse forme e materiali).

• Ugello pressurizzabile singolo.            

• Ugello doppio (miscelazione durante l’atomizzazione).    

• Atomizzatore ad ultrasuoni.

Gli atomizzatori distribuiscono la soluzione liquida a una in una nube di gocce in cui la superfice a contatto con il calore è molto elevata. Questo è essenziale per una essiccazione veloce, accurata e delicata. Il design dei diff erenti ugelli infl uenza fortemente le proprietà del prodotto fi nale in termini di grandezza e di distribuzione delle particelle, forma e porosità, nonché fl uidità e molto altro. I diff erenti atomizzatori possono essere utilizzati con tutti i tipi di soluzioni e diverse tipologie di fl usso ( da un kilogrammo fino a diverse tonnellate) e permettono una sicura riproducibilità e una facile scalabilità dei risultati anche a seguito di test in laboratorio. Il raggio delle singole gocce può partire da un micron di diametro.

Design personalizzato
Nol-Tec & Ohkawara forniscono soluzioni progettate per ogni specifica necessità del cliente: a partire da Macchine di Laboratorio ad applicazioni con portate elevate, Spray Dryer a ciclo chiuso o aperto, Spray Dryer combinati con essiccatori a letto fluido, etc.

Disco Rotante
Questo tipo di atomizzatore usa un disco rotante ad alta velocità composto da più vani. L’energia centrifuga fornita per mezzo di un motore elettrico o una turbina favorisce la formazione di minuscole goccioline orizzontali. Anche soluzioni molto viscose o con una solidità molto alta possono essere processate mantenendo il controllo e una nebulizzazione omogenea. Sono disponibili con capacità superiore a 12000 Kg/h.

M-Disc
I denti curvati dell’ M-Disc crea uno strato di spessore uniforme sopra l’intera altezza del disco. Questo si traduce in una notevole affi natura della dimensione delle gocce garantendo perfetta fluidità e maggiore produzione nel range di polvere desiderato.

Spray Nozzles
Gli ugelli convertono l’energia di pressione della soluzione in energia cinetica andando a creare gocce singole. Con orifizi intercambia-bili gli ugelli possono essere settati per varie condizioni operative. Possono essere utilizzati atomizzatori multipli in un sola camera così da coprire anche elevate capacità di produzione.

TwinJet-Nozzles
Gli ugelli convertono l’energia di pressione della soluzione in energia cinetica andando a creare gocce singole. Con orifizi intercambiabili gli ugelli possono essere settati per varie condizioni operative. Possono essere utilizzati atomizzatori multipli in un sola camera.

Nol-Tec Europe dispone di un impianto pilota presso il proprio Centro Ricerche di Pessano Con Bornago (MI), all’interno del quale si realizzano anche test di spray drying al fine di ottimizzare il processo di ingegneria in fase di offerta e di commessa e di testare processi o prodotti innovativi alla presenza dei clienti.

Il nostro potenziale cliente è in grado di ricercare e sviluppare prodotti nuovi o verificare  come le performance degli Spray Dryer NTE Process possono essere migliorate.

Il test inoltre previene eventuali sorprese che si possono riscontrare durante la fase di avviamento presso il cliente, abbreviando i tempi di collaudo.

Una successiva analisi del test può suggerire indicazioni importanti per lo sviluppo della corretta ingegneria e le migliori impostazioni per il controllo delle performance durante l’avviamento.

VISITA LA PAGINA WEB DI OHKAWARA: http://www.oc-sd.co.jp/english/

Spray Drying